• GAIA da bere
  • Laboratorio analisi
  • GAIA parla chiaro!
  • Sorgente Ravenna - Cinque Fontane Loc. Canalie Carrara
  • Magazzino
  • GAIA sul territorio - Tablet
  • Parla con GAIA
  • GAIA sul territorio - Auto
  • Magazzino
  • GAIA da bere
  • Laboratorio analisi
  • Sorgente Ravenna - Cinque Fontane Loc. Canalie Carrara
  • Magazzino
  • GAIA sul territorio - Tablet
  • GAIA sul territorio - Auto
  • Magazzino

Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione

Con la Legge n. 190 del 6.11.2012, entrata in vigore il 28.11.2012, sono state approvate le “disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione”.

Al primo livello si colloca il Piano Nazionale Anticorruzione (PNA), elaborato dal Dipartimento della Funzione Pubblica (DFP) e approvato dall’Autorità nazionale anticorruzione (A.N.AC.), e a un secondo livello si collocano i Piani territoriali anticorruzione (P.T.P.C.) di ogni amministrazione pubblica, definiti sulla base delle indicazioni del PNA e dell’analisi dei rischi specifici di corruzione di ognuna.

Le strategie di prevenzione che devono ispirare i suddetti piani, indicate dalle organizzazioni sovranazionali, evidenziano l’esigenza di perseguire tre obiettivi principali:

- ridurre le opportunità che si manifestino casi di corruzione;

- aumentare la capacità di scoprire casi di corruzione;

- creare un contesto sfavorevole alla corruzione.

 In materia di misure di prevenzione della corruzione, GAIA S.p.A. è tenuta ad adottare misure di prevenzione della corruzione integrative di quelle adottate ai sensi del D.Lgs.n.231/2001. Occorre quindi integrare il modello di organizzazione e gestione ex Dlgs.n.231/2001 con misure idonee a prevenire anche fenomeni di corruzione ed illegalità in coerenza con le finalità della L.n.190/2012.

 Si evidenzia altresì che il D.Lgs.n.97/2016, nel modificare il D.Lgs.n.33/2013 e la L.n.190/2012, ha fornito ulteriori indicazioni sul contenuto del PTPC; contenuto indefettibile del PTPC è l’attuazione effettiva degli obblighi di trasparenza : trattasi di soluzioni organizzative idonee ad assicurare l’adempimento degli obblighi di pubblicazione dei dati e informazioni previsti dalla normativa vigente.

La Sezione "Trasparenza" è stata appunto creata e viene implementata in adempimento alle disposizioni succitate e con gli obiettivi sopra evidenziati.