Cessazione del contratto

Il contratto con il Gestore del Servizio idrico, salvo diversa disposizione, è a tempo indeterminato, fino a recesso di una delle parti.

Ai sensi dell’art.1569 del Codice Civile, gli Utenti che intendono recedere dal contratto di fornitura dell’acqua devono darne comunicazione scritta, oppure rivolgersi agli uffici preposti, citando il numero di Utenza o quei dati che possono inequivocabilmente far individuare l’Utenza stessa, dichiarando la lettura del contatore e l’indirizzo a cui recapitare la fattura di chiusura. La facoltà di recesso può essere esercitata per iscritto nelle stesse modalità anche dagli eredi o aventi causa del titolare del contratto.

La disdetta comporta la rimozione del contatore.

La disdetta non può essere accolta in caso di morosità dell’Utente.

L’Utente che desidera recedere dal contratto di fornitura deve produrre la seguente documentazione:

  •         Modulo per richiesta relativa al contratto utenza - Clicca qui per accedere alla sezione modulistica
  •          dati anagrafici e fiscali dell’intestatario del contratto (o delega*)
  •          pagamenti in regola
  •          fotocopia documento d’identità in corso di validità dell’intestatario del contratto o del richiedente
  •          indirizzo di spedizione dell’ultima bolletta e recapito telefonico

La documentazione può essere presentata a mano presso uno degli Sportelli al pubblico della Società, oppure:

  •       inviandolo per posta, in busta chiusa, all’indirizzo: GAIA S.p.A., Casella Postale n.199, 55045 Marina di Pietrasanta (Lucca)
  •       mandando un fax al numero 0584 280424;
  •       tramite e-mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ;
  •       tramite Pec, all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ;
Oppure eseguire la richiesta tramite iscrizione allo Sportello OnLine.

 

*DELEGA: GAIA S.p.A. ricorda che la delega deve essere redatta in forma scritta e accompagnata da fotocopia del documento d’identità del delegante.