Interventi sul territorio

In questa sezione sono riportati i comunicati stampa relativi ai lavori pianificati, in partenza o in corso del Gestore idrico GAIA S.p.A. su tutto il territorio gestito.

PIETRASANTA: INTERVENTO SUL SERBATOIO ROTAIOLA

Informazioni
Contenuto pubblicato il 19-01-2021 alle ore 15:21:51 - Contatore visite :937 hits
Sono stati completati lo scorso novembre i lavori di manutenzione e messa in sicurezza del serbatoio Rotaiola sito in località Monte di Ripa. L'impianto alimenta la località Strettoia del Comune di Pietrasanta per un totale di circa 3.200 abitanti serviti. L'intervento, che ha previsto un investimento pari a circa 30mila euro, si è reso necessario a seguito di una frana che aveva interessato l'area dove è ubicato il serbatoio: il corpo franoso si era depositato sulla parte finale della strada adiacente alla struttura e lungo il perimetro del serbatoio. Partendo dunque dall'esigenza di liberare l'intera area dai detriti, i tecnici di GAIA hanno provveduto anche a mettere in sicurezza e migliorare l'accesso della struttura.

“Il pronto intervento da parte di Gaia Spa ha assicurato la continuità del servizio. Il dialogo quotidiano e costante con la società, per mezzo anche del membro Simone Tartarini nel consiglio di amministrazione, garantisce un filo diretto con la struttura che ci mette nelle condizioni di programmare e concretizzare gli interventi necessari sul territorio con efficacia. Questo atteggiamento vale sia per questione storiche come l’acquedotto di Casseraia a Strettoia come per i tanti altri interventi di miglioramento della gestione delle acque nere e bianche”. ha dichiarato il Sindaco di Pietrasanta, Alberto Stefano Giovannetti.

"Impianti e reti devono essere ciclicamente manutenuti anche perchè vanno soggetti a intemperie o smottamenti del terreno. Nel caso del serbatoio Rotaiola, che serve diverse migliaia di utenti, siamo intervenuti a garanzia del servizio e della sicurezza del luogo." ha dichiarato il Presidente di GAIA, Vincenzo Colle.

L'accesso sicuro al serbatoio è stato ripristinato rimuovendo a mano la terra e gli altri sedimenti che si erano accumulati, dal momento che a causa della conformazione del territorio risultava difficile procedere con mezzi meccanici alle operazioni. Per mettere in sicurezza l'area e tutelare il serbatoio da possibili danni provocati da futuri fenomeni erosivi o franosi, è stato poi realizzato un gabbionato in sassi di sostegno. Nella parte del pendio tra la sede stradale e il nuovo gabbionato è stata posata la geostuoia, una struttura generalmente utilizzata per il consolidamento del terreno naturale e per la stabilizzazione dei pendii. Per evitare che infiltrazioni d'acqua possano in futuro dare luogo a nuovi smottamenti è stato inoltre realizzato un cordolo a bordo strada per la raccolta e l'incanalamento delle acque meteoriche. Infine, con l'obiettivo di rendere più agevole e più sicuro l'accesso al serbatoio Rotaiola, è stato montato un parapetto in legno.