Autolettura del contatore

L’Utente può, in qualsiasi periodo dell’anno, comunicare in autonomia al Gestore la lettura del proprio contatore, chiamando il numero verde, attivo 24h su 24, e gratuito da telefoni fissi e mobili: 800-004200.
L’autolettura consente di  pagare la quantità di acqua che effettivamente si consuma, ed evitare letture presunte in acconto

Come si fa l’autolettura?

I contatori possono essere di due tipologie: a lettura diretta o indiretta.

lettura-verifica-contatore-gaia clip image002

Nel caso di un contatore a lettura diretta (Immagine n.1) si indicano le cifre in alto, come dalla freccia in figura. Se un numero non è allineato si indica la cifra inferiore. Nel caso di contatore a lettura indiretta (Immagine n.2) si indicano solo le cifre intere di colore nero da sinistra verso destra. Se la lancetta è posizionata tra due numeri si prende il numero più piccolo.

Dopo aver segnato la lettura su un foglio e aver preso la propria bolletta di GAIA S.p.A. si può chiamare il numero verde gratuito 800-004200. Risponderà una voce automatica che  fornirà le istruzioni necessarie. Basterà seguirle: il codice di lettura telefonico di 16 cifre che verrà richiesto dalla voce è riportato nella bolletta di GAIA, nella prima pagina, in basso a destra. Dopo aver inserito, digitando sulla tastiera del telefono, i dati richiesti si saprà subito se l'autolettura è andata a buon fine.

In alternativa puoi inviare un sms al numero 3385009884 (no whatsapp), nel formato indicato in foto (codice lettura telefonico- spazio - lettura).

autolettura via sms codice telefonico

E' possibile leggere in autonomia il proprio contatore dell'acqua anche tramite l'APP di GAIA S.p.A. Scopri come scaricarla nella sezione dedicata.
Consigliamo di comunicare la lettura nel periodo indicato nella prima pagina della bolletta.

 

CONSIDERAZIONE SUI CONSUMI

I consumi di acqua sono determinati dall'effettivo utilizzo e dal tipo di fornitura. Ad esempio, nel caso di utilizzo domestico, il consumo varia in funzione del numero di utenti, della quantità di elettrodomestici come lavastoviglie e lavatrici, e della frequenza del loro utilizzo. E' possibile quindi che esistano notevoli differenze tra la nostra bolletta e quella di altri clienti senza che questo sia dovuto ad errori di lettura e fatturazione. Un'altra cosa da tenere presente è che in estate i consumi aumentano considerevolmente rispetto a quelli invernali.