Interventi sul territorio

In questa sezione sono riportati i comunicati stampa relativi ai lavori pianificati, in partenza o in corso del Gestore idrico GAIA S.p.A. su tutto il territorio gestito.

Inaugurato il nuovo depuratore di Barga

Informazioni
Data aggiornamento pagina: 06-12-2023 alle ore : 10:38:17
Contatore visite: 1030 hits

Inaugurato il nuovo impianto di depurazione di Barga

 Taglio del nastro questa mattina per il nuovo impianto di Depurazione di Barga, in località Chitarrino. Alla cerimonia di inaugurazione, insieme al Presidente di GAIA Vincenzo Colle erano presenti Caterina Campani, Sindaca di BargaNicola Perini, Presidente di Confservizi Cispel Toscana e Andrea Cappelli, in rappresentanza dell’Autorità Idrica Toscana.

“Finalmente ci siamo- ha detto Vincenzo Colle, Presidente di GAIA S.p.A -  ringrazio tutti i rappresentanti delle istituzioni che stamani sono intervenuti per tagliare insieme a noi il nastro di questa importante opera toscana, tra le più significative, nel servizio idrico negli ultimi 10 anni, costruita della nostra regione. L'edificazione dell'impianto, durata due anni, ha richiesto a GAIA un investimento di circa 6 milioni di euro, inclusi i nuovi collegamenti fognari che afferiscono al depuratore, ed è notizia recente l'arrivo dei fondi PNRR a sostegno dell'investimento di GAIA con un cospicuo contributo, pari a 5 milioni di euro. E' tempo di guardare entrare in funzione questo depuratore, che abbiamo visto nascere e crescere in questi mesi, e dare vita così ad una nuova stagione, in grado di migliorare ed efficientare tutto il sistema di raccolta e depurazione dei reflui, con benefici in termini ambientali e di servizio. Ringrazio tutta l'amministrazione comunale che ci è stata vicino e sostenuti in questo grande progetto."

Ha confermato la Sindaca di Barga Caterina Campani: "Questo investimento significa molto per il nostro territorio. Un unico grande depuratore che metterà insieme la quasi totalità degli oltre 9 mila abitanti del Comune di Barga, un progetto all'avanguardia e tra i migliori in questo momento dal punto di vista tecnologico."

"L’attivazione del Depuratore di Barga in Loc. Chitarrino rappresenta la realizzazione di un investimento e di un progetto che l’Autorità Idrica Toscana ha programmato, approvato e monitorato con attenzione e che la societòà GAIA spa ha realizzato efficacemente anche mantenendo un rapporto costante con il territorio, con il comune e con le istituzioni. Ad oggi grazie a questo tutto il territorio gestito da GAIA è privo di criticità depurative da direttiva europea e contemporaneamente la bontà, e sostenibilità, del lavoro svolto è stata riconosciuta in quanto intervento finanziato dal PNRR." ha dichiarato Andrea Cappelli, Dirigente dell'Autorità idrica toscana.
 
"Quello che GAIA SpA ha fatto a Barga è un tassello di un quadro di iniziative diffuse in tutto il territorio, per garantire lo stesso standard di servizio a tutti i cittadini, senza differenze fra centri grandi e piccoli. Depurare in Garfagnana significa non solo garantire una buona qualità dei servizi, ma anche preservare la qualità delle acque in uno dei principali serbatoi di acqua potabile della Toscana." ha concluso Nicola Perini, Presidente di Confservizi Cispel Toscana.

La messa in funzione del nuovo depuratore permetterà la globale razionalizzazione e il potenziamento del sistema depurativo locale, con l'obiettivo specifico di centralizzare ed efficientare il trattamento delle acque reflue del Comune. L’impianto, di ultima generazione, infatti, ha una potenzialità pari a circa 9000 abitanti equivalenti e ha consentito la dismissione o la conversione ad altro uso di piccoli impianti ormai obsoleti, dislocati sul territorio.

L’impianto del Chitarrino è della tipologia a fanghi attivi. La linea liquami si compone di una grigliatura grossolana e fine, un dissabbiatore, due reattori a fanghi attivi, due sedimentatori secondari, una filtrazione su dischi e una disinfezione finale con lampade UV e labirinto by-pass per il trattamento con acido peracetico. La linea fanghi si compone invece di un pre-ispessitore dinamico, un digestore aerobico con post-ispessimento e la disidratazione finale dei fanghi mediante centrifuga.

Parallelamente alla costruzione del depuratore sono stati realizzati i nuovi collegamenti fognari che afferiscono all’impianto e sono stati sostituiti anche i tratti di tubazione acquedotto più vetusti, operando una riqualificazione completa del servizio offerto alla cittadinanza di Barga. La costruzione del depuratore, durata due anni e terminata nel settembre scorso, ha richiesto a GAIA un investimento di oltre 6 milioni di euro, di cui 5 milioni provenienti dai fondi PNRR che il gestore si è aggiudicato risultando vincitore del bando promosso dal Ministero dell'Ambiente e Sicurezza energetica, misura M2C4, Investimento 4.4.

foto1 1