Bonus Idrico Integrativo

Come dice la parola stessa, il Bonus Idrico Integrativo “integra” il beneficio in bolletta previsto dal Bonus Sociale idrico istituito dall’Autorità nazionale (leggi tutte le agevolazioni in bolletta), concedendo ulteriori sgravi in bolletta.

Come accadeva per l’agevolazione ISEE, la domanda al Bonus idrico integrativo va presentata a GAIA S.p.A.  Per fare domanda basta compilare e firmare l’apposito modulo, a cui va allegato l'ISEE e un documento di identità, e consegnarlo a GAIA, recandosi presso uno degli Sportelli al pubblico o chiedendo maggiori informazioni al numero verde 800-223377 gratuito da fissi e mobili.

E’ l’Autorità Idrica Toscana che ha istituito il Bonus Idrico Integrativo a favore delle Utenze per fornire un sostegno nel pagamento delle bollette. A seguire, GAIA S.p.A. ha predisposto il Regolamento per la concessione di Agevolazioni tariffarie allo scopo di disciplinare la concessione di queste agevolazioni economiche integrative (Bonus Idrico Integrativo), per la tariffa della fornitura del SII ai nuclei familiari che versano in condizioni socio/economiche disagiate.

Si può prendere visione dei requisiti richiesti per l’accesso al Bonus idrico Integrativo leggendo il regolamento.

Per fare richiesta per il Bonus Idrico Integrativo, questo è il modulo da compilare. Questo modulo, opportunatamente compilato, va presentato a GAIA.

Per il 2020, vista l'emergenza sanitaria dovuta al virus Covid-19, la scadenza per la presentazione delle domande è fissata al 30.09.2020.